FotoMemoriaStorica

 

Per domande o comment scrivere a:

info@concertodautunno.it
mariomainino@gmail.com

 


www.concertodautunno.it

La memoria storica degli avvenimenti culturali di Vigevano (Pv) e dintorni più o meno vicini o lontatni ..
Immagini dall'archivio
di
Concertodautunno

1976 si va per cominciare, 4a edizione
Provincia di PAVIA


NOTE :

Dopo anni e anni di conservazione di locandine di eventi e stagioni culturali, prima di mandare al macero del materiale che è a volte l'unica traccia esistente di queste manifestazioni sono state scansionate e qui raccolte per essere una foto memoria storica documentale ad utilizzo di tanti che a volte citano a sproposito date ed avvenimenti, non avendo purtroppo la possibilità di documentarsi in merito.


Visita il !


Donate un sostegno alle attività di CONCERTODAUTUNNO
 


Seguono immagini della serata:


 

§§§§§§§§§§§§§§

 


§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§
 
 

1977 si va per cominciare, 5a edizione

1976 si va per cominciare, 4a edizione

1975 si va per cominciare, 3a edizione

1974 si va per cominciare, 2a edizione

1973 si va per cominciare, 1a edizione

si va cominciare
1976
Quarta rassegna di musica ed arte dell'espressione

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DIPAVIA
COMUNE DI PAVIA COMUNE DI VIGEVANO COMUNE DI VOGHERA
COMUNI DI BELGIOIOSO, BRONI, CASORATE PRIMO, CERTOSA DI PAVIA, GARLASCO, MEDE, MORTARA, RIVANAZZANO, ROBBIO, SAN-NAZZARO, STRADELLA
REGIONE LOMBARDIA
ENTE PROVINCIALE PER IL TURISMO
con il contributo del Ministero del Turismo e dello Spettacolo
direzione Massimo Teoldi
direzione artistica Carlo Rivolta

Nel momento in cui l'Ente Pubblico comincia a sentire la necessità di essere, oltre che organizzatore di strutture materiali del vivere civile, anche elemento formativo della qualità di questo vivere civile, esso stabilisce un rapporto con i cittadini che diventa immediatamente educativo e che tende ad approfondire la maturazione dell'intera collettività.
Se ciò è vero, allora, accanto al tema primario e fondamentale della scuola, ed in stretta connessione con questa, diventa decisivo il tema della vita culturale della comunità e della sua organizzazione. Si afferma gradualmente il principio dell'attività culturale e della cultura, non solo, come sempre più spesso si afferma, quale indispensabile servizio sociale, bensì, più correttamente, come bene sociale non pari agli altri, ma supeririore e tale da qualificare una società, diventandone fondamento e forza rinnovatrice.
Sviluppare nuove attività culturali, inventare possibilità di espressione, di confronto, di incontro, significa mettere in moto il meccanismo di costruzione di un diverso e più alto modo di vita.
Lo stesso investimento finanziario in questo tipo di attività, non solo non risulta spesa superflua ma, se considerato dal punto di vista del progresso, vitale investimento produttivo.
Recuperare e fare nostra tutta l'esperienza del passato, organizzando sistematicamente fatti di arte e di cultura, ci la forza e ci allena ad affrontare anche le contraddizioni del presente, stimolandoci al mutamento, non solo della facciata esteriore di noi stessi e delle cose, ma anche a quello della nostra mentalità, dei comportamenti, dei rapporti, in una parola, della concezione del mondo.
Non solo: ogni momento di vita culturale, purché non episodico, diventa anche momento di unità morale e presupposto di più profonda unità politica, poiché anche lo scontro più vivo può e deve trovare una ricomposizione in unità a livelli costantemente più elevati.
In questo senso la cultura e l'arte danno il loro decisivo contributo, focalizzando i problemi in tempi e spazi diversi, prefigurando e confrontando possibili soluzioni, rafforzando la coscienza, generando fiducia, anche e soprattutto in periodi di crisi economica, politica, sociale e morale, poiché è vero che la forza ideale, soprattutto quando è patrimonio di massa, si trasforma in enorme forza materiale.

Gli incontri intorno ai fatti della cultura e dell'arte contribuiscono a costruire quel rinnovamento morale ed intellettuale che sostituisce, in ogni attività umana, la sfiducia, la passività, l'assenteismo ed ogni atteggiamento rinunciatario.
In questo processo di trasformazione della realtà, è compito in particolare delle classi che oggi si pongono come emergenti e potenzialmente egemoni «far proprio», in modo critico, naturalmente, il patrimonio che millenni di storia ci hanno lasciato come intelligenza di rapporti con la natura, dei rapporti con se stessi, dei rapporti con gli altri e con la storia.
Dobbiamo sentirci in tutto e per tutto di fronte a quest'opera grandiosa, per cui, da un atteggiamento di autodifesa e di autoconservazione, Gramsci direbbe «di volontà passiva», dobbiamo, proprio come parte nuova e rinnovatrice della società, saper guidare, in prima persona, l'intero processo storico. Ciò significa saper essere e rappresentare, nel XX secolo, la migliore e più avanzata espressione dell'esperienza accumulala dall'uomo in millenni di vita e saper approfondire lo studio delle grandi sintesi operate nelle varie epoche dagli intellettuali-guida delle classi volta a volta emergenti.
Ciò significa saper recuperare tutto il passato, ed insieme il presente, secondo una prospettiva tendenzialmente internazionale, anche se lo studio e la ricerca debbono mettere a nudo prima di tutto le radici più solide che sono e non possono non essere che nazionali.
Vuol dire saper recuperare noi stessi come sintesi del passato e tensione verso il futuro, ed il mondo in cui viviamo, per poterlo governare.
Prender parte a questa operazione storica con l'atteggiamento gramsciano del «pessimismo dell'intelligenza e l'ottimismo della volontà» è quindi segno di maturità e di forza, perché ci si mostra consapevoli e capaci di assimilare positivamente le conquiste scientifiche e culturali delle classi ed in particolare della borghesia, che ha rappresentato l'ultima massima sintesi storica dell'esperienza umana. E insieme certo, l'esperienza delle masse, le quali si sono potute esprimere in parte attraverso la loro spontanea e costantemente contrastata e conculcata produzione diretta, in parte, forzatamente, per via indiretta, attraverso gli intellettuali della classe antagonista che spesso da questa venivano fatti propri privando la classe subalterna delle sue migliori energie intellettuali.
Il nostro lavoro si inserisce in questa operazione storica, contribuendovi con i mezzi specifici dell'arte, della musica e del teatro: e anche gli incontri e le occasioni di cultura che hanno luogo in particolare in settembre nella nostra Provincia, non sono che piccoli momenti di un lavoro lungo e difficile che, per essere interamente compiuto, ha bisogno di tutti gli apporti, di tutti i contributi, di tutte le componenti storielle, sociali, politiche, culturali e religiose della nostra società.
Poiché si tratta, nella concezione unitaria e realistica del mondo, che è la nostra forza, di creare, accanto a condizioni materiali più umane, un costume nuovo, una morale nuova, e con queste una nuova cultura. «Rifatto l'uomo, rinfrescato lo spirito, sorta una nuova vita di affetti, da essa sorgerà, se sorgerà, una nuova poesia» (Gramsci).
La forza, la sicurezza di sé che ogni giorno devono essere verificale ed accresciute nel concreto, non possono non suscitare e già suscitano dall'interno del grande movimento rinnovatore, personalità che prima non potevano compiutamente esprimersi.
Il lavoro, in questa prospettiva, è certo lungo e gravido di contraddizioni. Per questo non sono consentite né semplificazioni ed autogratificazioni, né giudizi sommari, né illusioni, né scorciatoie: «il vecchio "uomo", per il cambiamento, diventa anch'esso "nuovo", poiché entra in nuovi rapporti, essendo stati quelli primitivi capovolti. Donde il fatto che, prima che il "nuovo uomo"creato positivamente abbia dato positivamente poesia, si possa assistere al "canto del cigno"del vecchio uomo rinnovato negativamente.: e spesso questo canto del cigno è di mirabile splendore; il nuovo vi si unisce al vecchio, le passioni vi si arroventano in modo incomparabile» (Gramsci).
La concezione unitaria e realistica è la vera garanzia, dell'utilità generale e politica del nostro lavoro ed a nulla porteranno, ed anzi saranno causa di danno e di ritardo, il semplicismo, il didascalismo, il particolarismo, il populismo, il settarismo, la tendenziosità e la strumentalizzazione.
«L'arte è educatrice in quanto arte, ma non in quanto "arte educatrice", perché in tal caso è il nulla e il nulla non può educare». (Gramsci).
MASSIMO TEOLDI - CARLO RIVOLTA


Mercoledì 1 settembre 1976_09_01

CERTOSA DI PAVIA
Cinema Culturale Araldo ore 17,00-21,00
Omaggio a Luchino Visconti
OSSESSIONE (1942)


Giovedì 2 settembre 1976_09_02

PAVIA
Castello Visconteo ore 19,00
MOSTRA «1876-1976. CENTO ANNI, CENTO FIRME NEL CORRIERE DELLA SERA»
Inaugurazione

Castello Visconteo ore 21,00
ORCHESTRA SINFONICA E CORO DI CRACOVIA DELLA RADIO-TELEVISIONE POLACCA
Direttore Krzysztof Missona
L. van Beethoven
Nona sinfonia in re min. op. 125 con coro finale dall'ode "Anr die Freude"(Alla Gioia)
di F. Schiller
Delfina Ambroziak, soprano
Stefania Krzywinska-Toczyska, mezzosoprano
Kazimierz Pustelak, tenore
Edmund Kossowsky, basso

CERTOSA DI PAVIA
Cinema Culturale Araldo ore 17,00-21,00
Omaggio a Luchino Visconti
LA TERRA TREMA (1948)


Venerdì 3 settembre 1976_09_03

PAVIA
Piazzetta delle Rose ore 18,00
QUARTETTO DI PAVIA
Guido Torciani, violino
Franco Frapolli, violino
Francesco Soggetti, viola
Piero Brambilla, violoncello
A. Vivaldi Al Santo Sepolcro, sonata a quattro
F. Szabò Quartetto d'archi n. 1
A. Dvorak Quartetto in fa magg. op. 96

Castello Visconteo ore 18,00
MOSTRA «MAGIA DEI PITTORI DI HAITI»
Inaugurazione

Tendone del circo ore 21,00
I COLOMBAIONI
Commedia dell'arte clownesca
I saltimbanchi - Il baraccone della fiera

Castello Visconteo ore 21,00
IL GRUPPO DELLA ROCCA
«Il mandato»
di Nikolaj Erdman
regia di Roberto Guicciardini

Piazza Cavagneria ore 21.00
TEATRO STABILE NAPOLETANO
"Totonno 'e Quagliarella"
Sceneggiata napoletana classica

Aula Volta dell'Università degli Studi ore 21.00
In collaborazione con la Scuola di Musicologia e di Paleografia Musicale dell'Università degli Studi di Pavia e con la Fondazione Claudio Monteverdi
SYMPOSIUM MUSICUM
Musiche di Anonimi dal Secolo XIII al Secolo XVI, Autori dell'Ars Nova Italiana, Guglielmo Machaut, Josquin Desprès, Giovanni Giacomo Gastoldi, Orazio Vecchi, Giovanni Gabrieli
Solisti:
Virginio Bianchi, dulciana e bombarda
Annamaria Monterosso Vacchelli, clavicembalo
Giovanni Pellini, liuto, gittern, tiorba, flauti a becco, cromorni e percussione
Giusto Pio, ribeca, viella e lira da braccio
Alfredo Riccardi, viola da gamba e viella bassa

CASORATE PRIMO
Rione San Protaso ore 21,00 C
OMPAGNIA FERRUCCIO SOLERI
«Arlecchino, l'amore e la fame» di Ferruccio Soleri e Luigi Ferrante

CERTOSA DI PAVIA
Cinema Culturale Araldo ore 17,00-21,00
Omaggio a Luchino Visconti
BELLISSIMA (1951)


Sabato 4 settembre 1976_09_04

PAVIA
Cortile del Collegio Ghislieri ore 18,00
TRIO DI TRIESTE
M. Clementi Sonata 1a in do magg.
F. J. Haydn Trion.27in la bem. magg. hob. 15:14
J. Brahms Trio in si magg. op. 8
Dario De Rosa, pianoforte
Renato Zanettovich, violino
Amedeo Baldovino, violoncello

Tendone del circo ore 21
COLOMBAIONI
Commedia dell'arte clownesca
I saltimbanchi - Il baraccone della fiera

Piazza Cavagneria ore 21,00
CORO DEI BRACCIANTI DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO
GRUPPO DI SUONATORI DELLA VALLE DEL SAVENA
Balli, canti e musiche tradizionali dell'Emilia
Melchiade Benni, violino
Primo Panzacchi, fisarmonica
Ariodante Minarini, bassotuba
Bruno Zanella, chitarra

Borgo Ticino - Giardino Negri ore 21,00
COMPAGNIA FERRUCCIO SOLERI
«Arlecchino, l'amore e la fame» di Ferruccio Soleri e Luigi Ferrante

Quartiere San Pietro - Campo della Frigirola ore 21,00
TEATRO DI MARIONETTE DI GIANNI E COSETTA COLLA
Fa bel giupinatt!
Cosi nell'ottocento: «Il povero fornaretto di Venezia» un atto e sette quadri»
Dramma storico e passionale nel quale si racconta di un innocente condannato dal reo.
Spettacolosa messinscena.
Vestiario e scenario fatto appositamente per tale recita.
Oggi: «Mani alla ribalta: ginnasti, acrobati, equilibristi, pagliacci, fantasisti».

CASORATE PRIMO
Rione San Protaso ore 21,00
TEATRO STABILE NAPOLETANO
"Totonno 'e Quagliarella"
Sceneggiata napoletana classica

CERTOSA DI PAVIA
Cinema Culturale Araldo ore 17,00-21,00
Omaggio a Luchino Visconti
GRUPPO DI FAMIGLIA IN UN INTERNO (1974)


Domenica 5 settembre 1976_09_05
PAVIA
Cortile dell'Almo Collegio Borromeo ore 18,00
ORCHESTRA «I POMERIGGI MUSICALI»
direttore Angelo Campori
Le Ouvertures del Risorgimento
Musiche di G. Rossini, V. Bellini, G. Donizetti, G. Verdi

Tendone del circo ore 21,00
I COLOMBAIONI
Commedia dell'arte clownesca
I saltimbanchi - Il baraccone della fiera

MORTARA
Castello Visconteo ore 21,00
ALAN STIVELL
Celtic Harp Renaissance Musiche della Regione Celtica

BRONI
Giardino Nuova Italia ore 18,30
CORALE VITTADINI
direttore Augusto Pesci
cori lirici di G. Verdi, V. Bellini, G. Donizetti, A. Ponchielli
cori polifonici di L. Viadana, W. A. Mozart, O. Vecchi, G. Farina cori
folkloristici e canzoni

Pra di Bèsti ore 21,00
COMPAGNIA FERRUCCIO SOLERI
«Arlecchino, l'amore e la fame» di Ferruccio Boleri e Luigi Ferrante

CASORATE PRIMO
Rione San Protaso ore 21,00
TEATRO DI MARIONETTE DI GIANNI E COSETTA COLLA
Fa bel giupinatt!
Cosi nell'ottocento: «Il povero fornaretto di Venezia» un atto e sette quadri»
Dramma storico e passionale nel quale si racconta di un innocente condannato dal reo.
Spettacolosa messinscena.
Vestiario e scenario fatto appositamente per tale recita.
Oggi: «Mani alla ribalta: ginnasti, acrobati, equilibristi, pagliacci, fantasisti».

CERTOSA DI PAVIA
Sagrato della Certosa ore 21,00
ORCHESTRA SINFONICA E CORO DI CRACOVIA DELLA RADIO-TELEVISIONE POLACCA
direttore Krzysztof Missona
W. A. Mozart
Requiem K 626 in re min. per soli, cori, orchestra e organo
Delfina Ambroziak, soprano
Stefania Krzywirtska-Toczyska, mezzosoprano
Kazimierz Pustelak, tenore
Edmund Kossowski, basso

GARLASCO
Piazza del Torrione ore 21,00
TEATRO STABILE DI TORINO
«Il Bagno»
di V. Majakowskij
regia di Mario Missiroli

Basilica di San Lorenzo ore 21,00
PICCOLA ORCHESTRA D'ARCHI FIORENTINA
direttore Giovanni Tanzini
SEVERINO GAZZELLONI, flauto
LAURA MASI, arpa
W. A. Mozart Divertimento per archi K138
W. A. Mozart Concerto in re magg. K314 per flauto e orchestra
W. A. Mozart Concerto in do magg. K 299 per flauto, arpa e orchestra


Lunedì 6 settembre 1976_09_06
PAVIA
Aula A. Volta dell'Università degli Studi ore 21,00
«1876-1976 CENTO ANNI, CENTO FIRME NEL CORRIERE DELLA SERA»
Tavola Rotonda

Piazza Cavagneria ore 21,00
INTERVENTO DEL GRUPPO OPERAIO 'E ZEZZl DI POMIGLIANO D'ARCO
Canti e suoni liberatori

Castello Visconteo ore 21,00
TEATRO STABILE DI TORINO
«Il bagno»
di V. Majakowskij
regia di Mario Missiroli

Asilo Malcovati di Mirabello ore 21,00
COMPAGNIA BENEDETTO RAVASIO
Gioppino, Brighella e Arlecchino in cerca di fortuna
La grande avventura di Gioppino
Gioppino principe in Turchia
tre commedie in tre tempi di Benedetto Ravasio

Tendone del circo ore 21,00
TEATRO TASCABILE DI BERGAMO
«L'amor comenza» «Intermezzo»
danze drammatiche, acrobazie e giochi guerreschi regia di Renzo Vescovi

VIGEVANO
Cattedrale di S. Ambrogio (Duomo) ore 21,00
ORCHESTRA SINFONICA E CORO DI CRACOVìA DELLA RADIO-TELEVISIONE POLACCA
direttore Krzysztof Missona
L. v. Beethoven
Nona Sinfonia in re min. op. 125
Delfina Ambroziak, soprano
Stefania Krzywinska-Toczyska, mezzosoprano
Kazimierz Pustelak, tenore
Edmund Kossowski, basso

BRONI
Pra di Bèstì ore 21,00
NUOVA COMPAGNIA DI CANTO POPOLARE
Concerto

CASORATE PRIMO
Rione San Protaso ore 21,00
I COLOMBAIONI
Commedia dell'arte clownesca
I saltimbanchi - Il baraccone della fiera

CERTOSA DI PAVIA
Cinema Culturale Araldo ore 17,00-21,00
Omaggio a Luchino Visconti
SENSO (1954)

Sagrato della Certosa ore 21,00
ALAN STIVELL
Celtic Harp Renaissance
Musiche della Regione Celtica

GARLASCO
Piazza del Torrione ore 21,00
ORCHESTRA «I POMERIGGI MUSICALI»
direttore Angelo Campori
Le Ouvertures del Risorgimento
Musiche di G. Rossini, V. Bellini, G. Donizetti, G. Verdi

MORTARA
Piazza della Libertà ore 21,00
IL GRUPPO DELLA ROCCA
«Il mandato»
di Nikolaj Erdman
regia di Roberto Guicciardini

RIVANAZZANO
Porticato della Villa di S. Pietro in Nazzano ore 21,00
PICCOLA ORCHESTRA D'ARCHI FIORENTINA
direttore Giovanni Tanzini
SEVERINO GAZZELLONI, flauto
LAURA MASI, arpa
W. A. Mozart Divertimento per archi K138
W. A. Mozart Concerto in re magg. K314 per flauto e orchestra
W. A. Mozart Concerto in do magg. K299 per flauto, arpa e orchestra


Martedì 7 settembre 1976_09_07

PAVIA
Quartiere San Pietro - Campo della Frigirola ore 21,00
COOPERATIVA TEATRO DELL'ELFO
Pulcinella nel paese delle meraviglie
regia di Gabriele Salvatores

Tendone del circo ore 21.00
TEATRO STABILE DI BERGAMO
"L'amor comenza"- "Intermezzo"
danze drammatiche, acrobazie e giochi guerreschi regia di Renzo Vescovi

Piazzale Crosione ore 21,00
COMPAGNIA BENEDETTO RAVASIO
Gioppino, Brighelra e Arlecchino in cerca di fortuna
La grande avventura di Gioppino
Gioppino principe in Turchia
tre commedie in tre tempi di Benedetto Ravasio

Piazza Cavagneria ore 21,00
LE SORELLE BETTINELLI
Canti della cascina e della risaia
IL PIFFERO DI CEGNI
Ernesto Sala, piffero
Dante Tagliani, fisarmonica
Balli e musiche tradizionali dell'Appennino pavese

VIGEVANO
Cortile dei Castello Sforzesco ore 21,00
ART ENSEMBLE OF CHICAGO
Concerto jazz
Roscoe Mitchell, sassofoni
Malachi Favors, contrabbasso
Lester Bowie, tromba
Joseph Jarman, sassofoni
Don Moye, percussioni
C'ERO ANCHIO : presenti solo CINQUE persone!

BRONI
Teatro Carbonetti ore 21,00
ORCHESTRA I POMERIGGI MUSICALI
direttore Angelo Campori
Le Ouvertures del Risorgimento
Musiche di G. Rossini, V. Bellini, G. Donizetti, G. Verdi

CASORATE PRIMO
Rione San Protaso ore 21,00
NUOVA COMPAGNIA DI CANTO POPOLARE
Concerto

CERTOSA DI PAVIA
Cinema Culturale Araldo ore 17,00-21,00
Omaggio a Luchino Visconti
LE NOTTI BIANCHE (1957)

Sagrato della Certosa ore 21,00
PICCOLA ORCHESTRA D'ARCHI FIORENTINA
direttore Giovanni Tanzini
SEVERINO GAZZELLONI, flauto
LAURA MASI, arpa
W. A. Mozart Divertimento per archi K 138
W. A. Mozart Concerto in re magg. K314 per flauto e orchestra
W. A. Mozart Concerto in do magg. K 299 per flauto, arpa e orchestra

GARLASCO
Piazza del Torrione ore 21,00
I COLOMBAIONI
Commedia dell'arte clownesca
I saltimbanchi - Il baraccone della fiera

MORTARA
Piazza della Libertà ore 21,00
BALLETTO NAZIONALE DELLA REPUBBLICA DELL'AZERBAJDZAN - URSS
Canti e danze

RIVANAZZANO
Parco Brugnatelli ore 21,00
COMPAGNIA FERRUCCIO SOLERI
Arlecchino, l'amore e la fame
di Ferruccio Boleri e Luigi Ferrante


Mercoledì 8 settembre 1976_09_08
PAVIA
Tendone del circo ore 18,00
TEATRO TASCABILE DI BERGAMO
«L'amor comenza» «Intermezzo»
danze drammatiche, acrobazie e giochi guerreschi
regia di Renzo Vescovi

Castello Visconteo ore 21,00
MAX ROACH QUARTETT
Concerto jazz
Bìlly Harper, sax
Reggie Workman, basso
Cecil Bridgewater, tromba
Max Roach, batteria

Tendone del Circo ore 21,00
YVES BRETON
«Hein ? ... ou les aventures de Monsieur Ballon»
Le avventure del Signor Ballon
Teatro non verbale

Quartiere Pavia Ovest via Lovatì di fronte alla scuola Maestri ore 21,00
COMPAGNIA BENEDETTO RAVASIO
Gioppino, Brighella e Arlecchino in cerca di fortuna
La grande avventura di Gioppino
Gioppino principe in Turchia
tre commedie in tre tempi di Benedetto Ravasio

Teatro Fraschini ore 22.30
«TRAFIC»
(Monsieur Hulot nel caos del traffico)
film

CERTOSA DI PAVIA
Cinema Culturale Araldo ore 17,00-21,00
Omaggio a Luchino Visconti
ROCCO E I SUOI FRATELLI (1960)

VIGEVANO
Cortile del Castello Sforzesco ore 21.00
TEATRO STABILE DI TORINO
«Il bagno»
di V. Majakowskij
regia di Mario Missiroli

MORTARA
Basilica di San Lorenzo ore 21,00
ORCHESTRA DELL'ANGELICUM DI MILANO
direttore Giulio Bertola
W. A. Mozart «Ein musikalisches spass» K 522 in fa magg.
A. Vivaldi Concerto n. 5 op. VIII «La tempesta di mare»
F. J. Haydn Sinfonia n. 40 «La passione»

RIVANAZZANO
Parco Brugnatelli ore 21,00
MILAN COLLEGE JAZZ SOCIETY
con Lino Patruno

ROBBIO
Piazza Dante ore 21,00
COMPAGNIA FERRUCCIO SOLERI
Arlecchino: l'amore e la fame
di Ferruccio Soleri e Luigi Ferrante


Giovedì 9 settembre 1976_09_09

PAVIA
Tendone del circo ore 18,00
YVES LE BRETON
«Hein ? ... ou les aventures de Monsieur Ballon»
Le avventure del Signor Ballon
Teatro non verbale

Teatro Fraschini ore 21,00
JACQUES TATI presenta
«Parade»
(Il circo di Tati)

CERTOSA Di PAVIA
Cinema Culturale Araldo ore 17,00-21,00
Omaggio a tuonino Visconti
IL GATTOPARDO (1963)

VIGEVANO
Teatro Cagnoni ore 21,00
TEATRO STABILE NAPOLETANO
"Totonno 'e Quagliarella"
Sceneggiata napoletana classica

Cattedrale di S. Ambrogio (Duomo) ore 21,00
ORCHESTRA DELL'ANGELICUM DI MILANO
direttore Giulio Bettola
W. A. Mozart «Ein musikalisches spass» K 522 in fa magg.
A. Corelli Concerto grosso in re magg. op. 6
F. J. Haydn Sinfonia n. 45 «Les adieux»

ROBBIO
Piazza Dante ore 21,00
TEATRO STABILE DI TORINO
V. Maiakowskij
«Il bagno»
Regia di M. Missiroli


Venerdì 10 settembre 1976_09_10

PAVIA
Cortile della Facoltà di Matematica dell'Università degli Studi ore 18,00
QUARTETTO DI PAVIA
Guido Torciani, violino
Franco Frapolli, violino
Francesco Soggetti, viola
Piero Brambilla, violoncello
W. A. Mozart Quartetto in si bem. magg. K 458
D. Sostakovic Quartetto op. 110 n. 8

Aula Volta dell'Università degli Studi ore 17,00
JACQUES TATI
«L'arte di osservare»
Lezione

Tendone del circo ore 21,00
I COLOMBAIONI
Commedia dell'arte clownesca
I saltimbanchi - Il baraccone della fiera

Quartiere Fossarmato - Piazza della Chiesa ore 21,00
COMPAGNIA BENEDETTO RAVASIO
Gioppino, Brighella e Arlecchino in cerca di fortuna
La grande avventura di Gioppino
Gioppino principe in Turchia
tre commedie in tre tempi di Benedetto Ravasio

Tendone del circo ore 21,00
YVES LE BRETON
«Hein ? ... ou les aventures de Monsieur Ballon»
(Le avventure del Signor Ballon) Teatro non verbale

Piazza delle Torri dell'Università degli Studi ore 21,00
ORCHESTRA SINFONICA DI TORINO DELLA RAI RADIOTELEVISIONE ITALIANA
direttore Peter Maag
W. A. Mozart
Sinfonia in la magg. K201
Sei danze tedesche: K. 600 n. 5. K602 n. 3, K605 n. 2, K 600 n. 1, K 600 n. 2, K605 n. 3
J. Strauss jr.
Die Flederrnaus (II Pipistrello)
Tritsch - Tratsch Polka op. 214
Annen - Polka op. 117
Unter Donner und Blitz Galop
Kaiser - Walzer op. 437 (Walzer dell'Imperatore)

CERTOSA DI PAVIA
Cinema Culturale Araldo ore 17,00-21,00
Omaggio a Luchino Visconti
VAGHE STELLE DELL'ORSA (1965)

VIGEVANO
Salone dell'ex Circolo Ufficiali ore 17,30
D. W. GRIFFITH E LA NASCITA DEGLI STATI UNITI D'AMERICA
Le origini del Grande Paese: 1° Gli Indiani proiezione di 6 cortometraggi

Cortile del Castello Sforzesco ore 21,00
IL GRUPPO DELLA ROCCA
«Il mandato»
di Nikolaj Erdman
regia di Roberto Guicciardini

MEDE
Piazza della Repubblica ore 21.00
BALLETTO NAZIONALE DELLA REPUBBLICA DELL'AZERBAJDZAN - URSS
Canti e danze

ROBBIO
Chiesa di Santo Stefano ore 21,00
ORCHESTRA DELL'ANGELICUM DI MILANO
direttore Duilio Bonsignori
A. Corelli Concerto grosso in re magg. op. 6
A. Vivaidi Concerto n. 5 op. Vili «La tempesta di mare»
W. A. Mozart Sinfonia in sol min. n. 40 K. 550

STRADELLA
Teatro Sociale ore 21.00
SALVATORE DI GESUALDO, fisarmonica
Musiche di J. S. Bach, Claudio Merula, Andrea Gabrieli, Geroiamo Frescobaldi, Baldassarre Galuppi


Sabato 11 settembre 1976_09_11

PAVIA
Aula Volta dell'Università degli Studi ore 17,00
VISCONTI, IL MELODRAMMA E LA CULTURA NAZIONAL POPOLARE
Tavola rotonda

Teatro Fraschini ore 17,30
CORO GIUSEPPE VERDI
direttore Giannino Zecca
Milena Dal Piva, soprano
Vittorio Terranova,tenore
Jan Scheffers, basso
Musiche di G. Rossini, G. Donizetti, G. Verdi, C. Gounod, G. Puccini

Cortile quadriportico del Pellegrini dell'Almo Collegio Borromeo ore 21,00
ENSEMBLE VOCAL DE BESANCON
Direttore Michel Gentilhomme
Musiche di C. Monteverdi, G. Frescobaldi, A. Banchieri, J Desprès, L. Luzzaschi

Piazzetta delle Rose ore 21,00
COMPAGNIA DELLA LOGGETTA - CENTRO TEATRALE BRESCIANO
"Vestire gli ignudi"di Luigi Pirandello
regia di Massimo Castri

Quartiere San Giovannino - Cortile del Lavatoio delle case Snia Viscosa ore 21,001
L'OPERA DEI PUPI SICILIANI
diretta da Francesco Sclafani
«Orlando distrugge l'incantesimo di Mago Magone»
«Duello di Orlando contro Rinaldo par Angelica»
«Parata dei Paladini di Francia»
«La morte di Ruggero»
«Orlando distrugge i Saraceni»

CERTOSA DI PAVIA
Cinema Culturale Araldo ore 17,00-21,00
Omaggio a Luchino Visconti
LO STRANIERO (1967)

VIGEVANO
Salone dell'ex Circolo Ufficiali ore 17,30
D. W. GRIFFITH E LA NASCITA DEGLI STATI UNITI D'AMERICA
Le origini del Grande Paese: 2° La frontiera

Cortile del Castello Sforzesco ore 21,00
INTERVENTO DEL GRUPPO OPERAIO 'E ZEZZl DI POMIGLIANO D'ARCO
canti e suoni liberatori

MEDE
Chiesa di San Martino e San Marziano ore 21.00
ORCHESTRA DELL'ANGELICUM DI MILANO
direttore Giulio Bertola
F. J. Haydn Sinfonia n. 45 «Les adieux»
G. B. Pergolesi Stabat Mater
Fiorella Pediconi. soprano
Keìko Kashima, mezzosoprano

SANNAZZARO
Piazza Palestra ore 21,00
IL GRUPPO DELLA ROCCA
«Il mandato»
di Nikolaj Erdman
regia di Roberto Guicciardini

STRADELLA
Piazza della Torre ore 21,00
I COLOMBAIONI
Commedia dell'arte clownesca
I saltimbanchi - il baraccone della fiera


Domenica 12 settembre 1976_09_12

PAVIA
Piazza della Vittoria ore 21,00
COMMANDER SIXTH FLEET SHOW BAND
Leader: M.U.C. Kenneth J. Davanport
Banda del Comando della VI flotta degli Stati Uniti d'America

Quartiere Borgo Ticino - Giardino Negri ore 21,00
L'OPERA DEI PUPI SICILIANI
diretta da Francesco Sclafani
«Orlando distrugge l'incantesimo di Mago Magone»
«Duello di Orlando contro Rinaldo per Angelica»
«Parata dei Paladini di Francia»
«La morte di Ruggero»
«Orlando distrugge i Saraceni»

VIGEVANO
Salone dell'ex Circolo Ufficiali ore 17,30
D. W. GRIFFITH E LA NASCITA DEGLI STATI UNITI D'AMERICA
Le orìgini del Grande Paese: 3° La guerra di secessione
proiezione di 6 cortometraggi

Teatro Cagnoni ore 21,00
ATAHUALPA YUPANQUI
«Canto por ti negrito»
C'ERO ANCHIO

VOGHERA
Giardino dell'Ospedale Psichiatrico Provinciale ore 21,00
TEATRO DI MARIONETTE DI GIANNI E COSETTA COLLA
Fa bel giupinatt!
Cosi nell'ottocento: «Il povero fornaretto di Venezia» un atto e sette quadri»
Dramma storico e passionale nel quale si racconta di un innocente condannato dal reo.
Spettacolosa messinscena.
Vestiario e scenario fatto appositamente per tale recita.
Oggi: «Mani alla ribalta: ginnasti, acrobati, equilibristi, pagliacci, fantasisti».

BELGIOIOSO
Salone del ballo del Castello ore 21,00
TRIO DI TRIESTE
Dario De Rosa, pianoforte
Renato Zanettovich, violino
Amedeo Baldovino, violoncello
A. Vivaldi Sonata in do min. (Realizzazione di G. F. Ghedini)
L. van Beethoven Trio in do min. op. 1 n. 3
F. Schubert Trio in si bem. magg. op. 99

MEDE
Piazza della Repubblica ore 21,00
I COLOMBAIONI
Commedia dell'arte clownesca
I saltimbanchi - Il baraccone della fiera

SANNAZZARO
Cortile dell'Asilo Antona Traversi ore 21,00
ORCHESTRA DELL'ANGELICUM DI MILANO
direttore Duilio Bonsignori
A. Corelli Concerto grosso in re magg. op. 6
A. Vivaldi Concerto n. 5 op. VIII«La tempesta di mare»
W. A. Mozart Sinfonia in sol min. n. 40 K 550

STRADELLA
Piazza della Torre ore 21,00
GRUPPO DEI SUONATORI DELLA VALLE DEL SAVENA
Melchiade Benni, violino
Primo Panzacchi, fisarmonica
Ariodante Minarinì, bassotuba
Bruno Zanella, chitarra
Balli e musiche tradizionali dell'Emilia
IL PIFFERO DI CEGNI
Ernesto Sala, piffero
Dante Tagliani, fisarmonica
Balli e musiche tradizionali dell'Appennino pavese


Lunedì 13 settembre 1976_09_20

PAVIA
Aula VII della Facoltà di Lettere dell'Università degli Studi ore 17,00
D. W. GRIFFITH E LA NASCITA DEGLI STATI UNITI D'AMERICA
Le origini del Grande Paese: 1° Gli Indiani

Teatro Fraschini ore 21,00
JOSE AFONSO
«Lisbona: 25 aprile»
ATAHUALPA YUPANQUI
«Canto por ti negrito»

Piazza della Chiesa di San Lanfranco ore 21,00
CORALE PIETRO MASCAGNI
direttore Salvatore Di Pietro
Musiche di: B. Marcello, V. Bellini, G. Verdi, A Boito, R. Wagner, J. Massenet, P. I. Tchaikovskj, G. Puccini, F. Vittadini

Quartiere Città Giardino Parco giochi di via Trecourt ore 21,00
TEATRO DI MARIONETTE DI GIANNI E COSETTA COLLA
Fa bel giupinatt!
Cosi nell'ottocento: «Il povero fornaretto di Venezia» un atto e sette quadri»
Dramma storico e passionale nel quale si racconta di un innocente condannato dal reo.
Spettacolosa messinscena.
Vestiario e scenario fatto appositamente per tale recita.
Oggi: «Mani alla ribalta: ginnasti, acrobati, equilibristi, pagliacci, fantasisti».

Aula VII della Facoltà di Lettere dell'Università degli Studi ore 21.00
D. W. GRIFFITH E LA NASCITA DEGLI STATI UNITI D'AMERICA
La vita del Grande Paese
Drammi e melodrammi sociali - 1a serata

CERTOSA DI PAVIA
Cinema Culturale Araldo ore 17,00-21.00
Omaggio a Luchino Visconti
LA CADUTA DEGLI DEI (1969)

VIGEVANO
Piazza Ducale ore 21.00
COMMANDER SIXTH FLEET SHOW BAND
Leader: M.U.C. Kenneth J. Davanport
Banda del Comando della VI flotta degli Stati Uniti d'America

VOGHERA
Cortile dell'Orfanotrofio ore 21.00
I COLOMBAIONI
Commedia dell'arte lI baraccone della fiera

Chiesa di San Giuseppe ore 21.00
GIORGIO QUESTA concerto d'organo
Musiche di J. S. Bach, G. Frescobaldi

BELGIOIOSO
Fontana del Nettuno del Castello ore 21.00
OPERA DE LYON
direzione Louis Erlo - Jean Aster
LE BALLET DE LYON
direzione artistica Vittorio Biagi
I. Stravinskiy Les noces
C. Debussy Dances sacrée et profanes
C. Debussy Prelude a i'après-midi d'un faune,poema sinfonico
C. Debussy La mer, tre schizzi sinfonici


Martedì 14 settembre 1976_09_14

PAVIA
Aula VII della Facoltà di Lettere dell'Università degli Studi ore 17,00
D. W. GRIFFITH E LA NASCITA DEGLI STATI UNITI D'AMERICA
Le origini del Grande Paese: 2° La frontiera

Teatro Fraschini ore 18,00
In collaborazione con la Biennale di Venezia
ORCHESTRA DA CAMERA INTERNAZIONALE
ANTON WEBERN
Direttore Marcello Panni
A. Webern Sonata per violoncello e pianoforte op. 18
A. Webern Tre Lieder per voce, clarinetto e chitarra
L. Dallapiccola Goethe Lieder, per voce femminile e tre clarinetti
G. Petrassi Introduzione e allegro per violino e 12 strumenti
A. Schònberg Quintetto a fiati
Maya Randolph, soprano
Joan Logue, soprano

Castello Visconteo ore 21,00
BALLETTO NAZIONALE DELLA REPUBBLICA DELLO AZERBAJDZAN
URSS canti e danze

Aula VII della Facoltà di Lettere dell'Università degli Studi ore 21,00
D. W. GRIFFITH E LA NASCITA DEGLI STATI UNITI D'AMERICA
La vita del Grande Paese
Drammi e melodrammi sociali - 2a serata

CERTOSA DI PAVIA
Cinema Culturale Araldo ore 17,00-21.00
Omaggio a Luchino Visconti
MORTE A VENEZIA (1971)

VIGEVANO
Piazza Ducale ore 21,00
OPERA DE LYON
direzione Louis Erlo - Jean Aster
LE BALLET DE LYON
direzione artistica Vittorio Biagi
I. Stravinskij Les noces
P. Schaffer Étude aux objects
S. Prokofiev Aleksandr Nevski

VOGHERA
Teatro Sociale ore 21,00
SEVERINO GAZZELLONI, flauto
CARLO BRUNO, pianoforte
W. A. Mozart Sonata in do magg. K 14
F. J. Haydn Sonata in sol magg. n. 2
G. Donizetti Sonata in do magg.
A. Jolivet Due incantazioni
M. Ravel Habanera
F. Poulenc Sonata


Mercoledì 15 settembre 1976_09_15

PAVIA
Aula VII della Facoltà di Lettere dell'Università degli Studi ore 17,00
D. W. GRIFFITH E LA NASCITA DEGLI STATI UNITI D'AMERICA
Le origini del Grande Paese: 3a La guerra di secessione

Castello Visconteo ore 21,00
OPERA DE LYON
direzione Louis Erlo - Jean Aster
LE BALLET DE LYON
direzione artistica Vittorio Biagi
I. Stravinskij Les noces
P. Schaffer Étude aux objects
S. Prokofiev Aleksandr Nevski

Aula VII della Facoltà di Lettere dell'Università degli Studi ore 21,00
D. W. GRIFFITH E LA NASCITA DEGLI STATI UNITI D'AMERICA
La vita del Grande Paese
Drammi e melodrammi sociali - 3a serata

CERTOSA DI PAVIA
Cinema Culturale Araldo ore 17,00-21,00
Omaggio a Luchino Visconti LUDWIG (1973)

VOGHERA
Chiesa di S. Maria alle Grazie ore 21.00
ORCHESTRA «I POMERIGGI MUSICALI»
direttore Bruno Campanella
F. J. Haydn Sinfonia n. 39
W. A. Mozart Sinfonia in sol min. K183
F. J. Haydn Sinfonia n. 83 «La poule»
W. A. Mozart Sinfonia in sol min. K 550


Giovedì 16 settembre 1976_09_16

CERTOSA DI PAVIA
Cinema Culturale Araldo ore 17,00-21,00
Omaggio a Luchino Visconti
GIORNI DI GLORIA (1945)
ANNA (5° episodio dì «Siamo donne» 1953)
IL LAVORO (3° episodio di «Boccaccio '70» 1962)
LA STREGA BRUCIATA VIVA (1° episodio di «Le Streghe» 1967)

VOGHERA
Piazza Duomo ore 21,00
BALLETTO NAZIONALE DELLA REPUBBLICA DELL'AZERBAJDZAN URSS
Canti e danze

Venerdì 17 settembre 1976_09_17
VOGHERA
Piazza Duomo ore 21,00
OPERA DE LYON
direzione Louis Erlo-Jean Aster
LE BALLET DE LYON
dirczione artistica: Vittorio Biagi
I. Stravinskìj Les noces
P. Schaffer Elude aux objects
S. Prokofiev Aleksandr Nevski




PAVIA

ANIMAZIONE
A cura del Gruppo di Coordinamento e in collaborazione con gli insegnanti del doposcuola del Comune di Pavia
SOTTO IL TENDONE: PUPAZZI, BAMBINI, BURATTINI
Dal 6 al 10 settembre 1976 tutti i pomeriggi alle ore 15,00 i bambini con gli animatori in piazza per preparare e fare un grande spettacolo.
INVENTARE
invenzione e costruzione: di pupazzi burattoni burattini
la storia: pupazzi, bambini, burattini dicono la loro storia

CERCARE
suoni rumori per lo spettacolo
dove i pupazzi, i bambini, i burattini vivono

FAR SAPERE
manifesti cartelloni stampa

COSE PER FARE
carta, cartone, colori, pennelli, macchina da scrivere, stoffa, animatori, gommapiuma, colla, ciclostile, ecc.

LO SPETTACOLO
inventare cercare far sapere cose per fare

SCUOLE D'INFANZIA E CITTA'

BAMBINI
I bambini delle scuole d'infanzia tutti i loro amici della città
LO SPETTACOLO
compagnia Benedetto Ravasio
Gioppino, Brighella e Arlecchino in cerca di fortuna
La grande avventura di Gioppino
Gioppino principe in Turchia
tre commedie in tre tempi di Benedetto Ravasio
DOVE E QUANDO
nei giardini delle scuole:
Bevilacqua Vìa Ludovico il Moro
lunedì 13 settembre 1976_09_13 ore 15,00
S. Zennaro Viale Taramelli
martedì 14 settembre 1976_09_14 ore 15,00
Garibaldi, Via Garibaldi
mercoledì 15 settembre 1976_09_15 ore 15,00

OLTRE IL CENTRO ESTIVO
CHE COSA
grande gioco in piazza dei ragazzi dei centri Robinson e Canna
PERCHE'
i bambini raccontano l'estate in città
QUANDO
venerdì 10 settembre 1976_09_10 ore 15,00

Il ciclo di proiezioni dedicato a D. W. Griflith è realizzato in collaborazione con la Cineteca «D. W. Griffith» di Genova

L'ingresso a tutte le manifestazioni è gratuito

Segreteria
Amministrazione Provinciale di Pavia, Piazza Italia 2, Pavia
Tel. 0382-27151 int. 267
Teatro Comunale Fraschini, Corso Strada Nuova, Pavia,
Tel. 0382-21234

 

 

SCANSIONI:



1976-09-01-si-va-per-cominciare-IVed-pag-001.jpg


1976-09-01-si-va-per-cominciare-IVed-pag-002.jpg


1976-09-01-si-va-per-cominciare-IVed-pag-003.jpg


1976-09-01-si-va-per-cominciare-IVed-pag-004.jpg


1976-09-01-si-va-per-cominciare-IVed-pag-005.jpg


1976-09-01-si-va-per-cominciare-IVed-pag-006.jpg


1976-09-01-si-va-per-cominciare-IVed-pag-007.jpg


1976-09-01-si-va-per-cominciare-IVed-pag-008.jpg


1976-09-01-si-va-per-cominciare-IVed-pag-009.jpg


1976-09-01-si-va-per-cominciare-IVed-pag-010.jpg


1976-09-01-si-va-per-cominciare-IVed-pag-011.jpg


1976-09-01-si-va-per-cominciare-IVed-pag-012.jpg


1976-09-01-si-va-per-cominciare-IVed-pag-013.jpg


1976-09-01-si-va-per-cominciare-IVed-pag-014.jpg


1976-09-01-si-va-per-cominciare-IVed-pag-015.jpg


1976-09-01-si-va-per-cominciare-IVed-pag-016.jpg

 


Note: CLICCARE SU     PER ANDARE ALLA PAGINA INIZIALE DELLA "FOTOMEMORIASTORICA"


 
 


 
   

Servizi fotografici, scansioni, digitazioni a cura di Mario Mainino

 

 

 

Realizzazione pagina web di Mario Mainino

 

torna alla pagina precedentemente consultata

www.concertodautunno.it
sito per i musicisti e gli amanti della musica classica, dell'opera lirica e del teatro a cura di
Mario
da Vigevano

 
 

Copyright © Mario Mainino Vigevano PV Agg.del 06/08/2019
Copia quello che vuoi, ma per favore cita da dove lo hai preso !!